Arriva il PSD 2: stop ai costi extra per acquisti online e con carta di credito/debito

Arriva il PSD 2: stop ai costi extra per acquisti online e con carta di credito/debito
Da sabato 13 gennaio 2018 è entrata in vigore la nuova direttiva che regola i servizi di pagamenti (PSD 2) in Europa, grazie alla quale i consumatori risparmieranno fino a 500 milioni di euro l’anno.

L’Unione Europea si è espressa: niente più “sorprese” sul prezzo finale quando si fanno acquisti in rete, niente più commissioni extra quando si acquista in un negozio utilizzando una carta di credito o debito.

Un altro passo verso la regolarizzazione della cosiddetta Fintech, ovvero la tecnologia applicata ai servizi finanziari. Infatti se da una parte sistemi come Paypal o come le app di mobile payment hanno semplificato la vita di tantissimi cittadini, dall’altro appare evidente come fosse necessaria la revisione della vecchia direttiva del 2007, pensata quasi esclusivamente per favorire l’ingresso nel mercato di nuovi attori.

Ecco dunque il PSD 2, che interviene proprio a tutela del consumatore, vietando i costi extra sui pagamenti con carta. I cosiddetti “costi di transazione” (un classico dell’ultimo minuto quando si parla di acquisti online) sono aboliti, così come sono aboliti i “sovrapprezzi” applicati da taluni commercianti dinnanzi ad una carta di credito o debito.

Vanno a favorire ulteriormente il consumatore anche i nuovi diritti in caso di furto o frodi con carte e/o bancomat: fino a pochi giorni fa il cliente era tenuto comunque a pagare 150 euro, anche per operazioni che non riconosceva effettuate prima della denuncia; oggi invece la sua responsabilità scende a 50 euro.

Infine il PSD 2 interviene in direzione di una maggiore trasparenza in merito ai tassi di cambio (altro aspetto oggi troppo poco chiaro quando si parla di operazioni effettuate con valute europee diverse dall’euro) e, soprattutto, aumenta la protezione della privacy di chi utilizza i servizi di Fintech: anche i venditori dovranno infatti dotarsi di sistemi di sicurezza quali le “strong authentication” per tutelare le transazioni e dovranno rispettare standard molto più rigidi di protezione dei dati finanziari.

Noi di Codici non possiamo fare altro che applaudire di fronte ad un’iniziativa di questo tipo. Da anni siamo impegnati nella tutela dei consumatori da tantissimi diversi punti di vista e siamo i primi a gioire davanti ad una serie di provvedimenti che sembra volere soltanto offrire maggiori sicurezza e garanzie ai cittadini. Speriamo che questo sia un passo decisivo in direzione di un mondo in cui il consumatore si senta una risorsa preziosa da coccolare, piuttosto che il classico “pollo da spennare”.



Fonte: CODICI: Arriva il PSD 2: stop ai costi extra per acquisti online e con carta di credito/debito

Powered by WPeMatico

Lascia un commento