Il reato di corruzione in atti giudiziari

Reato di corruzione in atti giudiziari: la ratioReato corruzione in atti giudiziari: l’art. 319-ter c.p.Le condotte punibiliI soggetti del reatoLa penaL’elemento soggettivoLa consumazioneIl tentativo di corruzione in atti giudiziariReato di corruzione in atti giudiziari: la ratio[Torna su]
La condotta corruttiva è punita per inibire e ostacolare il disonore che questo reato getta su tutti i pubblici funzionari e sulla P. A., che ha il dovere primario di realizzare gli interessi generali della collettività, improntando la propria azione ai principi di trasparenza, correttezza e imparzialità. Reato corruzione in atti giudiziari: l’art. 319-ter c.p.[Torna su]
Il reato di corruzione in atti giudiziari è disciplinato dall’art. 319 ter del Codice Penale.
Esso si integra nel momento in cui,…

.. leggi il seguito