Pensione di reversibilità: spetta al coniuge divorziato?

Pensione di reversibilità coniuge divorziatoTitolarità dell’assegno divorzile Come si chiede la pensione di reversibilità Riparto reversibilità tra coniuge divorziato e superstitePensione di reversibilità coniuge divorziato[Torna su]
L’ex coniuge, in caso quindi di divorzio, ha diritto a percepire la prestazione previdenziale di reversibilità ai sensi dell’art. 9 c. 2 L. n. 898/1970, come modificato dalla L. n. 74/87 in presenza delle seguenti condizioni: titolarità pregressa all’assegno divorzile; permanenza dello stato di ex coniuge, lo stesso cioè non deve aver contratto nuove nozze; anteriorità del rapporto da cui trae origine il trattamento pensionistico rispetto alla sentenza di divorzio. Titolarità dell’assegno divorzile [Torna su]
Sul requisito della titolarità dell’assegno divor…

.. leggi il seguito