Giustizia

  • 21/10/2018 01:00: Cumulo gratuito professionisti: l'INPS chiede le spese alle Casse - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Lucia Izzo - Sembrava giunto a termine il braccio di ferro tra Inps e Casse di previdenza relativamente ai costi del cumulo gratuito dei contributi concesso ai professionisti. Almeno, questo è quanto si auspicava a seguito del raggiunto accordo, datato marzo 2018, tra l'Istituto di previdenza e Inarcassa (per ingegneri e architetti) ed ENPAM (per medici e odontoiatri).Leggi anche: Pensioni: cumulo gratuito, ok all'accordo pagamenti dal 20 aprileAl tempo, i raggiunti accordi facevano apparire imminente anche la sottoscrizione di convenzioni con tutte le altre casse, condizione necessaria e sufficiente affinché si sbloccasse l'applicazione del cumulo gratuito. Cumulo gratuito professionisti: un percorso a ostacoliINPS contro Casse: la diatriba sui costi del cumulo gratuitoLa Convenzione t...
  • 20/10/2018 17:30: Amministratori condominio: ecco il primo codice di condotta - Studio Cataldi - News piu' lette
    Redazione - L'associazione nazional-europea degli amministratori di immobili, Anammi, capofila del progetto, presenta il primo codice di condotta per la privacy in condominio.
  • 20/10/2018 15:30: Asta prima casa: revoca aggiudicazione per prezzo troppo basso - Studio Cataldi - News piu' lette
    Floriana Baldino - Il Tribunale di Milano fissa la comparizione delle parti per decidere sulla richiesta di revoca dell'aggiudicazione dell'asta di un'abitazione venduta a un prezzo più che dimezzato.
  • 20/10/2018 14:00: Status di convivente: basta l'autocertificazione - Studio Cataldi - News piu' lette
    Valeria Zeppilli - Per ottenere il diritto di abitazione al decesso del convivente non serve essere residenti nella casa del de cuius ma basta autocertificare la convivenza.
  • 20/10/2018 07:00: Condono fiscale 2019: come funziona la sanatoria - Studio Cataldi - News piu' lette
    Lucia Izzo - Il decreto fiscale consente di definire la propria posizione fiscale debitoria con una dichiarazione integrativa speciale e di stralciare in automatico i debiti col fisco di importo fino a 100 0 euro.
  • 20/10/2018 06:00: Conto corrente: i limiti al pignoramento delle somme versate dall'Inps - Studio Cataldi - News piu' lette
    Lucia Izzo - La Cassazione fa il punto sulla giurisprudenza e sulla normativa in tema di limiti di pignorabilità di crediti aventi ad oggetto somme versate a titolo previdenziale.
  • 20/10/2018 01:00: Triage e responsabilità medica - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Valeria Zeppilli – Il sistema del triage rappresenta un tassello fondamentale nel processo di gestione dei pazienti che arrivano in pronto soccorso che, se non correttamente funzionante, può comportare responsabilità anche gravi in capo all'infermiere addetto. Per questo motivo, lo stesso deve essere disciplinato in maniera adeguata. Cos'è il triageL'infermiere triagistaTriage e responsabilità medicaCos'è il triage[Torna su] Nelle linee guida sul triage intra ospedaliero emanate dal Ministero della salute di intesa con i presidenti delle Regioni e pubblicate in Gazzetta Ufficiale il 7 dicembre 2001, il triage viene definito come "lo strumento organizzativo in grado di selezionare e classificare gli utenti che si rivolgono al Pronto Soccorso in base al grado di urgenza ed alle loro ...
  • 20/10/2018 01:00: Condono fiscale 2019: come funziona la sanatoria - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Lucia Izzo - Con l'approvazione del decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio, prende una forma sempre più definita la c.d. "Pace fiscale", nella quale trova spazio anche il c.d. condono per i contribuenti stretti nella morsa di Equitalia.Leggi anche: Manovra e decreto fiscale: le novità punto per puntoTuttavia, non sono mancate polemiche sul punto soprattutto da parte del vicepremier Luigi Di Maio che ha accusato una non ben identificata "manina" di aver manipolato il testo. Nel dettaglio, le accuse riguardano il "maxi" condono esattoriale che si ritiene pensato per far cassa agevolando gli evasori, anziché per aiutare coloro che, per problemi economici, non sono e non sono stati in grado di pagare le tasse. Una "manipolazione" esclusa dal vicepremier Salvini: "Non ci sono regie...
  • 20/10/2018 01:00: Resto al Sud: guida al colloquio con Skype - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Annamaria Villafrate - Sul portale "Resto al Sud" è stata pubblicata, in formato pdf, la "Guida al colloquio online" (sotto allegata) scaricabile anche dalla pagina dedicata. Al colloquio potranno essere convocati coloro che hanno presentato la richiesta di finanziamento a Invitalia. Vediamo passo passo la procedura di accesso al colloquio virtuale. Resto al Sud: colloquio via Skype Chi ha presentato la domanda a Invitalia, per ottenere gli incentivi all'imprenditoria "Resto al Sud", potrebbe essere invitato a un colloquio con gli analyst, per discutere insieme del progetto d'impresa che si intende avviare. Il colloquio, per velocizzare la procedura, si terrà con Skype business. Come riportato nella guida, per accedervi è necessario: aprire la comunicazione di convocazione al co...
  • 20/10/2018 01:00: Amministratori condominio: ecco il primo codice di condotta - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Redazione - Arriva il primo codice di condotta per gli amministratori di condominio. Capofila del progetto, che "rappresenta un modello di riferimento per la corretta gestione della privacy sia a livello nazionale che europeo", primo del genere tra le categorie professionali interessate, è l'Associazione Nazional-europea degli amministratori d'immobili (Anammi). Il documento, destinato agli studi di amministrazione, spiega l'Associazione in una nota, "intende promuovere e sviluppare la corretta applicazione del Regolamento UE 679 del 2016, che regola la delicata materia, favorendo un'adeguata protezione dei dati personali in condominio". Del resto, proprio il Regolamento europeo incoraggia in tal senso l'elaborazione di codici di condotta in relazione a specifiche categorie profess...
  • 20/10/2018 01:00: Avvocati gratis per il comune: l'intervento dell'Aiga - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Redazione - Basta avvocati gratis. Prosegue la battaglia dell'Aiga a difesa di un equo compenso con l'invito ad un comune campano a modificare l'avviso pubblico per incarichi forensi nella parte in cui prevede, per le controversie con valore sino a 500 euro, un compenso pari a 0 euro. Dopo averne denunciato l'abuso continuo nell'ultimo Congresso Nazionale Forense, sull'equo compenso, l'Associazione Italiana Giovani Avvocati prosegue la propria battaglia da Marano, in provincia di Napoli. Il Comune partenopeo, infatti, si legge nella nota Aiga, "ha pubblicato un avviso per la costituzione di un elenco di professionisti per il conferimento di incarichi di difesa del Comune di Marano nel contenzioso tributario. Ma nell'avviso è previsto, addirittura, che per le controversie con valo...
  • 20/10/2018 01:00: Reati culturalmente orientati: il punto della Cassazione - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Luisa Ingrosso - Il dirompente flusso migratorio e la globalizzazione hanno portato all'attenzione degli interpreti la categoria dei cosiddetti "reati culturalmente orientati" (o culturalmente motivati) ovvero quei fatti che costituiscono reato nell'ordinamento italiano ma che al contempo sono espressione di principi, valori e consuetudini riconosciuti dal gruppo etnico cui appartiene il reo. Ma in che modo valutare l'incidenza della matrice culturale sulla sussistenza o consistenza del reato? A tale quesito risponde la Terza Sezione penale della Corte di Cassazione con la sentenza in commento (Cass. Pen., sez. III, n. 29613/2018, sotto allegata). Il caso Due genitori di origine albanese sono stati tratti in giudizio per rispondere dei seguenti reati: il padre, degli artt. 81, 60...
  • 20/10/2018 01:00: Asta prima casa: revoca aggiudicazione per prezzo troppo basso - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    Dal tribunale di Milano, arriva un decreto di fissazione udienza, per comparizione parti, per decidere in merito ad una istanza di revoca dell'aggiudicazione all'asta di una abitazione.I fattiLa casa veniva venduta ad un prezzo più che dimezzato, dopo numerosi tentativi di vendita, nella precisione sette tentativi di asta. Il prezzo di vendita, rispetto alla stima dell'immobile periziato dai professionisti delegati della vendita, era arrivato, dopo i successivi esperimenti, a €40.000,00 rispetto ai 110.000,00€ di valore stimato dell'immobile. Un danno economico sia per la Banca procedente che per i debitori, i quali ultimi non si liberano del debito, e si ritrovano senza una casa con aggravio di ulteriori spese per l'affitto della nuova abitazione, oltre che doversi difendere da eventuali ...
  • 20/10/2018 01:00: Reddito di cittadinanza: sarà sul bancomat - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Redazione – Il reddito di cittadinanza sarà erogato sul bancomat. Lo ha annunciato il viceministro dell'economia Laura Castelli (M5S). Così come avviene per il reddito di inclusione, ha rivelato la pentastellata, anche per il reddito di cittadinanza lo strumento con cui i beneficiari potranno spendere il contributo riconosciuto sarà il bancomat. Almeno per ora, in futuro, come riporta Adnkronos, si vedrà se esistono i presupposti per erogare il contributo sulla tessera sanitaria con chip come annunciato nelle scorse settimane dal vice premier Luigi di Maio. Reddito di cittadinanza come funziona Da quel che si è appreso sinora sul reddito di cittadinanza, l'importo sarà destinato tutto ai consumi e dovrà spendersi negli esercizi commerciali italiani in modo da far crescere l'e...
  • 20/10/2018 01:00: Status di convivente: basta l'autocertificazione - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Valeria Zeppilli – L'Agenzia delle entrate, con la risposta numero 37/2018 qui sotto allegata, ha precisato che, ai fini del riconoscimento del diritto di abitazione che sorge, per un determinato periodo, successivamente al decesso del convivente more uxorio, lo status di convivente può essere riconosciuto sulla base di una semplice autocertificazione resa ai sensi dell'articolo 47 del d.p.r. numero 445/2000. Non rileva, infatti, che la convivenza con il de cuius non risulti da alcun registro anagrafico e che il convivente superstite non abbia la residenza anagrafica nella casa di proprietà del de cuius. Niente diritto di abitazione nella successione L'Agenzia ha poi chiarito che il diritto di abitazione di cui all'articolo 1, comma 42, della legge numero 76/2016 non deve essere i...
  • 20/10/2018 01:00: Il prestito vitalizio ipotecario - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Annamaria Villafrate - Il prestito vitalizio ipotecario, introdotto nel nostro ordinamento dal decreto legge n. 203/2005 e modificato in parte dal dm n. 226/2015, è un istituto che consente agli ultrasessantenni di ottenere un finanziamento, legato alla durata della loro vita, a condizione che venga iscritta a garanzia, un'ipoteca su un immobile residenziale. Regole particolari sono previste nel caso in cui il coniuge, il convivente o il soggetto unito civilmente a quello che ha richiesto il finanziamento, risiedano nell'immobile. Le formule previste per questo finanziamento sono quella senza capitalizzazione, che prevede il rimborso rateale di interessi e spese e quella con capitalizzazione, ossia rimborso del finanziamento in un'unica soluzione. Entro 12 mesi dalla morte del finanzi...
  • 20/10/2018 01:00: Fisco: legittimo l'accertamento fondato sui dati forniti da eBay - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Annamaria Villafrate - E' legittimo accertare il giro d'affari per finalità impositive, basandosi sull'elenco delle operazioni commerciali fornite da eBay e verbalizzate dalla Guardia di finanza. Lo precisa l'ordinanza n. 26107/2018 della Corte di Cassazione (sotto allegata), che respinge il ricorso del ricorrente, che nell'unico motivo impugna, perché non provato, quanto indicato nel verbale di contestazione nelle verifiche fiscali. La vicenda processuale Il ricorrente, nella sua qualità di erede, impugna la sentenza della Commissione Tributaria Regione Toscana che, nella controversia avente ad oggetto diversi avvisi di accertamento emessi dal 2004 al 2007 e relativi a Iva, Irpef e Ires, accoglie l'appello dell'Agenzia delle Entrate solo in relazione agli anni 2005 e 2006. Con un ...
  • 19/10/2018 22:00: Il marito non ha il diritto di soddisfare i suoi istinti sessuali - Studio Cataldi - News piu' lette
    Redazione - Per la Cassazione, il lecito compimento del rapporto sessuale non può prescindere dal consenso costante di entrambe le parti coinvolte, anche se coniugate.
  • 19/10/2018 20:30: Diffamazione aggravata per l'utilizzo della "bacheca" Facebook - Studio Cataldi - News piu' lette
    Paolo Accoti - Il profilo social dell'utente è "luogo virtuale" e la pubblicazione di contenuti offensivi sulla "bacheca" Facebook costituisce una forma diffamatoria di comunicazione con più persone.
  • 19/10/2018 12:30: MePA: chi può utilizzarlo - Studio Cataldi - News piu' lette
    Valeria Zeppilli - Quali sono i soggetti che possono iscriversi al MePA, come fare per effettuare l'iscrizione e quando l'abilitazione viene sospesa o revocata.
  • 19/10/2018 09:00: Mantenimento non dovuto al figlio che non vuole lavorare - Studio Cataldi - News piu' lette
    Annamaria Villafrate - Il Tribunale di Cassino ha negato il diritto all'assegno di mantenimento e alimentare al figlio maggiorenne uscito di carcere, che rifiuta offerte di lavoro.
  • 19/10/2018 08:34: Sì al pernotto dal papà anche se la mamma non vuole - Studio Cataldi - News piu' lette
    Valeria Zeppilli - Per il Tribunale di Trieste, se non ci sono elementi concreti nel senso dell'inadeguatezza del padre, il minore può dormire a casa sua, ma con un'introduzione del pernotto graduale.
  • 19/10/2018 06:00: Compensi avvocati sempre dal giudice ordinario - Studio Cataldi - News piu' lette
    Valeria Zeppilli - Per la Cassazione i contenziosi per il recupero degli onorari devono essere tenuti ben distinti dalle controversie di base nel cui ambito le prestazioni professionali sono state svolte.
  • 19/10/2018 05:00: Rottamazione-ter: come funziona? - Studio Cataldi - News piu' lette
    Lucia Izzo - Il decreto fiscale collegato alla manovra ha confermato la rottamazione-ter con condizioni più favorevoli e pagamenti rateali fino a 5 anni con tasso d'interesse ridotto pari al 2% annuo.
  • 18/10/2018 18:00: Tributi: la prescrizione è quella breve, ove prevista - Studio Cataldi - News piu' lette
    Andrea Casella - La notifica della cartella di pagamento non converte l'eventuale termine breve in quello decennale.
  • 18/10/2018 16:00: Servitù di passaggio: come si costituisce - Studio Cataldi - News piu' lette
    Pier Vincenzo Garofalo - Hai un terreno e non sai come raggiungerlo, perché il proprietario del fondo confinante ti impedisce di passare sul suo terreno. Ecco una guida completa alla servitù di passaggio.
  • 18/10/2018 15:20: Cassazione: si può licenziare chi è vicino alla pensione - Studio Cataldi - News piu' lette
    Marina Crisafi - Per la Suprema Corte è legittimo in tema di licenziamenti collettivi il criterio di vicinanza alla pensione in forza di accordo collettivo raggiunto tra datore di lavoro e sindacati.

Warning: file_put_contents(/homepages/26/d670698533/htdocs/clickandbuilds/AssistenzaConsumatori/wp-content/cache/comet-cache/cache/http/consumatori-org/news-2/giustizia.html-5bcc157dcce64903123211-tmp): failed to open stream: Disk quota exceeded in /homepages/26/d670698533/htdocs/clickandbuilds/AssistenzaConsumatori/wp-content/plugins/comet-cache/src/includes/traits/Ac/ObUtils.php on line 430

Fatal error: Uncaught Exception: Comet Cache: failed to write cache file for: `/news-2/giustizia/`; possible permissions issue (or race condition), please check your cache directory: `/homepages/26/d670698533/htdocs/clickandbuilds/AssistenzaConsumatori/wp-content/cache/comet-cache/cache`. in /homepages/26/d670698533/htdocs/clickandbuilds/AssistenzaConsumatori/wp-content/plugins/comet-cache/src/includes/traits/Ac/ObUtils.php:435 Stack trace: #0 [internal function]: WebSharks\CometCache\Classes\AdvancedCache->outputBufferCallbackHandler('<!DOCTYPE html>...', 9) #1 /homepages/26/d670698533/htdocs/clickandbuilds/AssistenzaConsumatori/wp-includes/functions.php(3743): ob_end_flush() #2 /homepages/26/d670698533/htdocs/clickandbuilds/AssistenzaConsumatori/wp-includes/class-wp-hook.php(286): wp_ob_end_flush_all('') #3 /homepages/26/d670698533/htdocs/clickandbuilds/AssistenzaConsumatori/wp-includes/class-wp-hook.php(310): WP_Hook->apply_filters('', Array) #4 /homepages/26/d670698533/htdocs/clickandbuilds/AssistenzaConsumatori/wp-in in /homepages/26/d670698533/htdocs/clickandbuilds/AssistenzaConsumatori/wp-content/plugins/comet-cache/src/includes/traits/Ac/ObUtils.php on line 435