Ultime Notizie

Giustizia

  • 29/06/2017 01:00: Certificato di regolarità fiscale anche per chi ha rottamato - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Lucia Izzo - Il testo della c.d. "manovrina" (qui sotto allegato), approvato lo scorso 15 giugno (per approfondimenti: La manovra è legge: dai voucher all'addio agli studi di settore, tutte le novità e il testo), ha introdotto nuove norme in materia di certificato di regolarità fiscale ed erogazione dei rimborsi.Si tratta dei certificati rilasciati ai contribuenti che aderiscono alla procedura di rottamazione, introdotta dal decreto 193/2016, collegato alla Legge di stabilità 2017 (Legge n. 232/2016), con cui si ammette il pagamento delle sole somme iscritte a ruolo a titolo di capitale, interessi legali e remunerazione del servizio di riscossione, senza dunque alcuna sanzione o interesse di mora.In sostanza, il Fisco rilascia certificati di regolarità fiscali per attesta...
  • 29/06/2017 01:00: Processo civile: valido l'atto notificato in formato doc - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Valeria Zeppilli – La notifica di un atto tramite p.e.c. deve avvenire inviando il documento in formato pdf. Se, però, il notificante sbaglia e utilizza il formato doc non necessariamente incorre in nullità. A rassicurare in tal senso è la Corte di cassazione che, con l'ordinanza numero 15984/2017 (qui sotto allegata), ha sottolineato che, alla fine, è il risultato che conta, con la conseguenza che il formato dell'atto è indifferente se il destinatario è comunque posto in grado di conoscerlo e di difendersi. Notifica, il formato doc va bene se è raggiunto lo scopo La vicenda aveva ad oggetto le contestazioni dell'Agenzia delle Entrate rispetto alla sentenza con la quale la CTR del Lazio aveva respinto il suo appello avverso la decisione della CTP di accogliere il ricorso di una s.r....
  • 29/06/2017 01:00: Arriva l'112: il numero unico per le emergenze - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Lucia Izzo - Per qualunque emergenza sarà il "112" il numero da chiamare e non più tutti gli altri contatti che fino ad oggi avevamo imparato ad associare alle varie necessità ad esempio il 113 della Polizia, il 115 dei Vigili del Fuoco e il 118 per l'ambulanza. Il "merito" è di una direttiva europea risalente al 2008 che l'Italia ha già tardato ad attuare, tanto da accelerare l'adeguamento nell'ultimo periodo con sempre più province che stanno adottando il nuovo 112 che ben presto diventerà l'unico riferimento per i casi di emergenza, come avviene per il 911 americano (e si legge anche come questo, un numero alla volta).Come funziona il Numero Unico di Emergenza (NUE)La direttiva europea ha stabilito che il cittadino degli stati membri possa contattare gratuitamente il 112 (che si legg...
  • 28/06/2017 21:20: Radiato dall'albo l'avvocato senza morale - Studio Cataldi - News piu' lette
    Valeria Zeppilli - Per la Cedu è giusto che gli Stati membri rifiutino la permanenza nell'albo o l'iscrizione sino a quando il legale non riacquisti i rigidi requisiti etici a lui richiesti.
  • 28/06/2017 20:00: Arrivano i vigili a pagamento - Studio Cataldi - News piu' lette
    Valeria Zeppilli - I privati che chiedono l'assistenza della polizia per gli eventi che organizzano dovranno pagarla di tasca propria.
  • 28/06/2017 18:40: Nel mantenimento del figlio è compresa la ricarica del cellulare - Studio Cataldi - News piu' lette
    Valeria Zeppilli - Mentre alla ex benestante non spetta il mantenimento.
  • 28/06/2017 18:20: Spese straordinarie in condominio: per il venditore l'obbligo risale alla delibera che ha disposto i lavori - Studio Cataldi - News piu' lette
    Paolo Accoti - Quando sorge l'obbligazione pecuniaria. L'ordinanza n. 15547 del 22.06.2017 della Cassazione.
  • 28/06/2017 18:10: Pensione reversibilità: anche alla vedova spetta la quattordicesima - Studio Cataldi - News piu' lette
    Valeria Zeppilli - Ma quanto le spetta?.
  • 28/06/2017 01:00: L'accordo di negoziazione assistita - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    Avv. Daniele Paolanti - Negli ultimi anni sono aumentate esponenzialmente le procedure volte a dirimere le controversie in sede precontenziosa, scongiurando così le vie giudiziarie contraddistinte da note lungaggini. Per snellire l'attività giudiziaria sono state così varate le procedure alternative al contenzioso che, talvolta, si pongono come autentiche condizioni di procedibilità. Tra queste vi è la negoziazione assistita, introdotta a seguito del varo del decreto legge 12 settembre 2014, n. 132 (recante "Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell'arretrato in materia di processo civile") poi convertito in legge 10 novembre 2014, n. 162, il cui articolo 2 comma 1 così dispone: "La convenzione di negoziazione assistita da u...
  • 28/06/2017 01:00: Pensione reversibilità: anche alla vedova spetta la quattordicesima - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Valeria Zeppilli – Con la rata di luglio, circa 3,57 milioni di pensionati del nostro paese percepiranno la nuova quattordicesima, più cospicua e rivolta a un maggior numero di beneficiari rispetto al passato (leggi: "Pensioni: Inps, quattordicesima in arrivo per 3,5 milioni di persone"). Di fronte a tale novità, crescono i soggetti che si domandano se la somma aggiuntiva spetterà anche ai superstiti che percepiscono la reversibilità. Tentiamo quindi di dare una risposta che in linea generale è positiva, ma che necessita anche di alcune importanti precisazioni. Vedova titolare di pensione diretta Innanzitutto prendiamo il caso in cui il coniuge superstite sia titolare sia di pensione diretta che di pensione di reversibilità. In tale ipotesi, per evitare illegittime duplicazioni...
  • 28/06/2017 01:00: Radiato dall'albo l'avvocato senza morale - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Valeria Zeppilli – L'avvocato che non possiede i requisiti etici per poter esercitare la professione forense può essere legittimamente radiato dall'albo, almeno sino a che resta privo di morale. Il via libera in tal senso è arrivato direttamente dalla Cedu che ha precisato che la radiazione, così come il rifiuto di iscrizione all'albo, non rappresenta un'interferenza arbitraria, sproporzionata e illecita che l'articolo 8 della Convenzione avrebbe vietato. I casi Con tale affermazione di principio, la Corte ha chiuso i casi Jankauskas c. Lituania e Lekavicene c. Lituania (v. sentenze qui sotto allegate), che avevano ad oggetto, rispettivamente, la vicenda di un avvocato che aveva tenuto nascosta una grave condanna relativa alla sua precedente attività di poliziotto e che, pertanto, e...
  • 28/06/2017 01:00: Se la vittima è credente, quando giura dice la verità - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Gabriella Lax - Se la vittima giura ed è credente si può essere sicuri che riporti i fatti per come sono andati insomma che dica la verità. A stabilirlo la prima sezione penale del Tribunale di Messina che, come riporta il quotidiano del Consiglio Nazionale Forense, Il Dubbio, ha condannato un presunto rapinatore a 7 anni e 7 mesi sulla sola base del giuramento della vittima.  Il giuramento di un'anziana donna rapinata Nella vicenda la vittima è stata una donna anziana, costretta a salire in macchina e poi rapinata. Le tante incertezze fino a quel momento hanno convinto i giudici del caso ad adottare una soluzione come mai prima d'ora. Il difensore dell'anziana, l'avvocato Bonaventura Candido, ha presentato ricorso in appello e ha segnalato l'inusuale rilievo attribuito dalla sen...
  • 28/06/2017 01:00: Arrivano i vigili a pagamento - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Valeria Zeppilli – I privati che organizzano manifestazioni da ora in poi non potranno più avvalersi del sostegno gratuito dei vigili urbani, considerato che il testo della manovrina (qui sotto allegato), convertito nella legge numero 96/2017, prevede che i Comuni dovranno essere rimborsati delle spese sostenute per l'invio della polizia municipale presso le sedi dell'evento. Spese ai privati e niente straordinari L'articolo 22 del testo della manovrina, più in particolare, prevede che a partire da quest'anno saranno i soggetti privati organizzatori e promotori di eventi a doversi fare carico delle spese del personale di polizia locale necessario per garantire la sicurezza nello svolgimento delle attività o per gestire l'eventuale incidenza delle manifestazioni sulla sicurezza e sul...
  • 28/06/2017 01:00: Papa: società "stolta" che costringe i vecchi a lavorare e i giovani a restare disoccupati - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Marina Crisafi - Non risparmia nessuno papa Bergoglio: le pensioni d'oro sono "un'offesa al lavoro non meno grave delle pensioni povere", mentre una società che "costringe gli anziani a lavorare troppo e obbliga un'intera generazione di giovani a non lavorare quando dovrebbero farlo per loro e per tutti" è solo "stolta e miope". Sono parole di denuncia, forti, ma anche di appello quelle del pontefice nel corso dell'udienza di oggi ai sindacati. Pensioni d'oro: Bergoglio, "sono un'offesa" Un monito che è anche un invito a fare qualcosa quello di Bergoglio di oggi nell'udienza alla Cisl nell'aula Paolo Vi. Sul fronte previdenza, chiede infatti il papa, si deve riconoscere "il diritto a una giusta pensione - né troppo povera né troppo ricca, mentre - le 'pensioni d'oro' sono un'offes...
  • 28/06/2017 01:00: Nel mantenimento del figlio è compresa la ricarica del cellulare - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Valeria Zeppilli – L'assegno di mantenimento che, in caso di separazione dei genitori, è posto a vantaggio del figlio deve ritenersi comprensivo, tra le diverse spese, anche di quelle per la ricarica del cellulare. Cosa comprende il mantenimento ai figli? Con la sentenza numero 11229/2017, il Tribunale di Roma ha infatti fissato il contributo posto a carico di un padre, notaio, in 2.500 euro mensili, precisando che tale importo deve coprire le spese per il vitto e l'abbigliamento del piccolo di dieci anni, quelle per le tasse scolastiche (ad esclusione delle tasse universitarie) e per il materiale scolastico, la mensa, il trasporto urbano, le uscite didattiche giornaliere, i medicinali da banco e, come detto, anche la ricarica del cellulare. La circostanza che nel concetto di suss...
  • 28/06/2017 01:00: Rischia la condanna per molestie l'ipocondriaco che non accetta di essere guarito - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    di Valeria Zeppilli – La salute di tutti i pazienti è fondamentale e, a prescindere dalla gravità della patologia, va sempre garantita. Chiaramente, però, il grado di serietà della patologia incide sulle priorità assistenziali e, soprattutto, quando ci si affida alle cure di un sanitario occorre fidarsi della sua diagnosi o, al limite, sentire un diverso parere. Certo il paziente non può pretendere di essere curato secondo le tempistiche e le modalità che egli stesso detta al medico. Anzi: il paziente ipocondriaco e petulante rischia addirittura di essere denunciato per molestie. Tanto, recentemente, è accaduto a un uomo che, dopo essere stato visitato da un dermatologo ed essere stato dichiarato guarito, non aveva accettato la diagnosi del sanitario e aveva dato in escandescenza, pret...
  • 28/06/2017 01:00: Spese straordinarie in condominio: per il venditore l'obbligo risale alla delibera che ha disposto i lavori - Studio Cataldi - il diritto quotidiano. Notizie giuridiche, leggi e sentenze.
    Avv. Paolo Accoti - Nell'ipotesi di alienazione dell'immobile in condominio, l'art. 63 disp. att. Cc, sia nella precedente che nella nuova formulazione, prevede che venditore e acquirente rimangono solidalmente obbligati al pagamento dei contributi relativi all'annualità precedente alla vendita ed a quella in corso, fatti salvi eventuali patti contrari intercorsi tra le parti, comunque, non opponibili al condominio. Nell'ipotesi di lavori straordinari, al fine di determinare la data di insorgenza dell'obbligazione contributiva, tuttavia, occorre prendere a riferimento la deliberazione di approvazione di tali lavori. Conseguentemente può accadere che la deliberazione con la quale sono state disposte delle lavorazioni straordinarie all'immobile sia risalente nel tempo, mentre la ripart...
  • 27/06/2017 21:10: Avvocati: online la nuova banca dati gratuita - Studio Cataldi - News piu' lette
    Marina Crisafi - E' partita Datavvocato, la banca dati giuridica realizzata dal gruppo 24ore per Cassa Forense.
  • 27/06/2017 19:20: Avvocati e professionisti: deducibile al 100% la polizza per i clienti che non pagano - Studio Cataldi - News piu' lette
    Valeria Zeppilli - Con il Jobs Act autonomi le spese sostenute per tutelarsi contro le morosità peseranno di meno sulle tasche degli avvocati.
  • 27/06/2017 19:00: Un tetto per i padri separati - Studio Cataldi - News piu' lette
    Gabriella Lax - A sperimentarlo è l'Emilia Romagna a partire dal mese di luglio ma sono molte le iniziative comunali e regionali che offrono assistenza ai genitori in difficoltà.
  • 27/06/2017 18:50: Badante non in regola? Nessuna responsabilità per la famiglia - Studio Cataldi - News piu' lette
    Lucia Izzo - Per l'Ispettorato del Lavoro, niente conseguenze sanzionatorie per le famiglie se la società che somministra il personale non è in regola.
  • 27/06/2017 17:00: Photored: l'amministrazione deve provare la taratura - Studio Cataldi - News piu' lette
    Valeria Zeppilli - Per il GdP di Milano, in assenza di produzioni in merito, le foto delle infrazioni non bastano a rendere la sanzione valida.
  • 27/06/2017 15:00: Legge 104: agevolazioni concesse al familiare del disabile - Studio Cataldi - News piu' lette
    Francesco Pandolfi - Spunti e nota di commento alla sentenza del Tar Campania n. 1058 del 12 giugno 2017 sull'applicabilità delle agevolazioni ex lege 104/1992 anche al personale militare.
  • 26/06/2017 23:00: Fino a 169 euro di multa per chi guida troppo piano - Studio Cataldi - News piu' lette
    Marina Crisafi - La condotta è sanzionata dall'art. 141 del codice della strada.
  • 26/06/2017 22:50: Animali: in arrivo pene più severe per chi li maltratta - Studio Cataldi - News piu' lette
    Marina Crisafi - Approda oggi in commissione giustizia alla Camera, il ddl che introduce carcere duro e multe più salate per chi maltratta gli animali.
  • 26/06/2017 22:00: Incidenti stradali: responsabilità piena a chi non dà la precedenza all'incrocio - Studio Cataldi - News piu' lette
    Lucia Izzo - La Corte d'Appello di Milano esclude la corresponsabilità ex art. 2054 per chi non rispetta la precedenza.
  • 19/04/2015 01:00: La buona fede contrattuale - Studio Cataldi - News piu' lette
    - Nella disciplina del contratto la buona fede, intesa come reciproca lealtà di condotta e fondamentale canone di correttezza, viene più volte richiamata. Alla luce delle varie norme contenute nel Codice Civile, appare evidente come le parti contraenti debbano comportarsi secondo buona fede in ogni fase del rapporto contrattuale: durante le trattative (art.1337 c.c.), in pendenza di condizione .