Decreto Dignità: novità in materia di semplificazione fiscale per i contribuenti

Decreto Dignità: novità in materia di semplificazione fiscale per i contribuenti

CODICI plaude per il coinvolgimento delle Associazioni rappresentative degli interessi dei consumatori su materie fiscali

Nel Decreto Dignità, che porta la firma di Luigi Di Maio, vengono affrontate questioni relative alla semplificazione fiscale. In particolare, nella parte relativa alle “Disposizioni in materia di redditometro”, viene specificato come siano state modificate alcune norme in seguito ad un confronto con l’ISTAT e le Associazioni maggiormente rappresentative dei consumatori, per gli aspetti inerenti la metodica di ricostruzione induttiva del reddito complessivo in base alla capacità di spesa ed alla propensione al risparmio dei contribuenti.

Con il nuovo Decreto Dignità, il Governo comunica come la modifica del redditometro, mediante l’introduzione di una disposizione che elenca gli elementi indicativi di capacità contributiva, non abbia più effetto per i controlli ancora da eseguire relativi al 2016 e agli anni successivi.

“Il coinvolgimento delle Associazioni rappresentative degli interessi dei Consumatori per lo studio delle misure contenute nel Decreto Dignità, rappresenta un dato importante” – afferma il Segretario Nazionale di CODICI Ivano Giacomelli​,​ che palude al lavoro svolto dal Governo riguardo ​al​l’adozione da parte del Mef di un nuovo decreto in materia di semplificazione fiscale, dopo aver consultato la voce dei consumatori​ attraverso le Associazioni che ne rappresentano gli interessi​.

Il provvedimento contiene, in particolare, le seguenti disposizioni: la modifica del “redditometro”, il rinvio della prossima scadenza per la trasmissione della comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute, “spesometro”, e l’abolizione del meccanismo della scissione dei pagamenti, “split payment”, per le prestazioni di servizi rese alle pubbliche amministrazioni dai professionisti i cui compensi sono assoggettati a ritenute alla fonte a titolo di imposta o di acconto.



Fonte: CODICI: Decreto Dignità: novità in materia di semplificazione fiscale per i contribuenti

Powered by WPeMatico

Aiutaci con un Like e Seguici sui social:
0