Ultime Notizie

Prodotti senza glutine: le offerte si sono ridotte del 26%

Prodotti senza glutine: le offerte si sono ridotte del 26%

Come siamo messi in Italia in relazione all’acquisto dei prodotti gluten-free? Facciamo un po’ di chiarezza aiutandoci con i risultati di uno studio interno condotto da Tiendeo.it.

Nel nostro paese i celiaci rappresentano lo 0,3% della popolazione, vale a dire circa 200.000 persone. Nonostante l’aumento della varietà di offerta per quanti consumano prodotti senza glutine, il prezzo rappresenta una barriera importante che incide sul budget degli italiani che seguono questo tipo di dieta.

A livello mondiale la vendita di prodotti gluten-free è in crescita, sospinta dai consumi di non-celiaci che stanno adottando questi prodotti come un’abitudine alimentare più salutista. Secondo i dati di Euromonitor, nel 2016 il mercato dei prodotti senza glutine ha raggiunto i 2,9 milioni di euro, corrispondente ad una crescita del 93% rispetto al 2011, quando le vendite di questo tipo di cibo superavano gli 1,5 milioni di Euro. Sempre secondo Euromonitor, ci si aspetta per il 2020 un ulteriore crescita del 38%, fino a raggiungere i 4 milioni di euro.

Gli italiani cercano offerte e confrontano i prezzi prima di acquistare.

Come si diceva, i prodotti senza glutine non sono propriamente economici l’alto prezzo è uno dei fattori da non trascurare. Sulla base del confronto dei prezzi condotto da Tiendeo.it, la differenza di prezzo tra prodotti con e senza glutine è molto significativa. Ad esempio, la pasta senza glutine è del 375% più cara rispetto a quella tradizionale e il costo al chilo della farina senza glutine è di 11,13 € rispetto agli 1,19 € della farina comune.

Per questo motivo, e grazie all’aumento dei prodotti senza glutine che oggi si trovano sempre più diffusamente, è cresciuto l’interesse dei consumatori verso l’aspetto informativo circa i prodotti disponibili nei vari punti vendita, i loro prezzi e le offerte in corso. Gli italiani, infatti, cercano di risparmiare il più possibile nell’acquisto dei prodotti senza glutine: solo nell’ultimo anno, le ricerche su Tiendeo.it relative a questi prodotti sono cresciute del 56%.

Scarseggiano i prodotti in offerta

La pasta senza glutine è il prodotto più ambito nello scaffale dedicato al gluten free: 2 ricerche su 3 su Tiendeo.it la riguardano, a conferma dell’importanza di questo caposaldo dell’alimentazione delle famiglie italiane che hanno dovuto eliminare il glutine dalla dieta.

È da sottolineare l’Italia è uno dei paesi europei che nei volantini offre un’ampia varietà di prodotti gluten free e i rivenditori stessi dedicano molta attenzione ad ampliare la varietà di prodotti in vendita. Tuttavia, i dati di Tiendeo.it indicano che le offerte, negli ultimi dodici mesi, si sono ridotte del 26%. Nonostante ciò, alcuni prodotti senza glutine hanno rafforzato la propria presenza tra le pagine dei volantini: è il caso, ad esempio, della pasta senza glutine, la cui quantità di offerte è cresciuta del 288% tra i volantini pubblicati su Tiendeo.it.



Fonte: CODICI: Prodotti senza glutine: le offerte si sono ridotte del 26%

Powered by WPeMatico

E tu? Dicci come la pensi